venerdì 17 novembre 2017

mercoledì 15 novembre 2017

Foggia e Ravenna cadetti di Fioretto e GPG di Spada, gli atleti del Circolo crescono e fanno esperienza. Nel prossimo week end prende il via la Maratona Berica di Spada

Queste due ultime settimane hanno visto i nostri atleti impegnati in altrettante competizioni.

Iniziamo con la prima prova nazionale cadetti di Foggia del 5 novembre, dove Margherita Gagliardi ha esordito in questa categoria. Non è facile confrontarsi in gara anche con atlete di uno, due anni più grandi di lei, ma Margherita è riuscita, in girone, a ottenere tre buone vittorie e così qualificarsi alla fase ad eliminazione diretta. Il primo assalto, quello per entrare nelle prime 64 atlete, è stato combattuto botta su botta. Margherita, giunta fino al 14 pari, non è riuscita a mettere l’ultima vincente stoccata e così ha terminato la gara all’81° posto.

Veniamo ora allo scorso fine-settimana, quando a Ravenna si è disputata la prima prova nazionale del Gran Premio Giovanissimi di spada. A scendere in pedana nella categoria Giovanissime sono state Maria Sofia Parolin e Costanza Rossettini. Maria Sofia in girone ottiene tre buone vittorie mentre Costanza, alla sua primissima gara, chiude con zero vittorie. Si rifà subito al primo assalto di eliminazione diretta dove vince e raggiunge così la compagna che si era già qualificata per il secondo turno. Purtroppo tutte e due perdono l’assalto per entrare nelle 64. La classifica finale recita quindi: Maria Sofia 78^ e Costanza 128^.

Spostandoci nella categoria Allievi troviamo un Ian Andrew Arduini non troppo in giornata. In girone Ian le perde due, ma due sconfitte per una stoccata indicano che si può migliorare.
In diretta l’atleta biancorosso perde il primo assalto per accedere nei 128 per una manciata di stoccate, finendo al 175° posto.

Gara completamente diversa per la sorella di Ian, Aurelia Rose, che offre un’ottima prestazione. In girone ottiene cinque vittorie e solo una sconfitta, il risultato la proietta in diretta e le fa saltare il primo turno. In quelli successivi Aurelia continua a dimostrare il suo valore entrando prima tra le migliori 32 e, successivamente, tra le migliori 16. L’accesso alla finale le è stato sbarrato da un’ostica avversaria, che Aurelia non è riuscita a superare per qualche stoccata. Chiude la gara con un ottimo 13° posto che oltre a rendere felici, fa ben sperare per i prossimi appuntamenti.


Ed a proposito di prossimi impegni per i nostri atleti, avendo terminato il resoconto delle ultime gare, segnalo che le prossime competizioni saranno l’ottava Maratona Berica di spada, che si terrà questo fine-settimana, mentre invece in  quello dopo ci sarà la prima prova nazionale giovani a Ravenna.

giovedì 9 novembre 2017

8 Dicembre, IX° Memorial Bernkopf - Manifestazione Prime Lame e Esordienti Sciabola e Fioretto



IX° Trofeo Memorial Arturo Bernkopf
Manifestazione Regionale di Fioretto e Sciabola Prime Lame/Esordienti

8  DICEMBRE 2017
www.schermavicenza.it


Il Trofeo Bernkopf per l'anno 2017 (giunto alla sua nona edizione) è riservato alla categoria Esordienti/Prime Lame (anno di nascita 2009/2008).
Vincerà il trofeo messo in palio dalla società organizzatrice la società che avrà presentato in pedana il maggior numero di atleti, in caso di pari merito vincerà la società più distante. La società vincitrice potrà conservare il trofeo per un anno. Il trofeo verrà definitivamente assegnato alla società che per tre anni, anche non consecutivamente, vincerà la classifica finale della competizione.


Albo d'Oro
2015 A.S. Comini 1885 Padova Scherma
2014 Circolo Scherma Montebelluna
2013 Scherma Mogliano
2012 Verona Scherma
2011 A.S. Comini 1885 Padova Scherma
2010 Circolo Scherma Castelfranco
2009 Circolo della Spada Vicenza
2008 Circolo della Spada Vicenza


REGOLAMENTO DEL IX° MEMORIAL BERNKOPF

Art. 1 La manifestazione è aperta agli schermidori, regolarmente tesserati alla Federazione Italiana Scherma, appartenenti alle categorie Prime Lame (nati nel 2008) - Esordienti (nati nel 2009)
Art. 2  E' obbligatoria la pre-iscrizione degli atleti entro il Venerdì 6 Dicembre 2017, esclusivamente sul portale federale: https://tesseramento.federscherma.it/GS . La quota di partecipazione per ogni atleta è di 20 Euro da pagare sul sito con carta di credito.
Art. 3 La manifestazione si svolgerà applicando il regolamento FIS. In base al numero di iscritti Esordienti e Prime Lame faranno due gare separate e, ove  possibile, maschi e femmine tireranno separatamente.
Art. 4 Alla fine della competizione tutti gli atleti verranno premiati indistintamente.
Art. 5 L’equipaggiamento dovrà essere quello previsto dal regolamento FIS per la categoria Maschietti/Bambine del Gran Premio Giovanissimi.
Art. 6 Gli organizzatori declinano ogni responsabilità per quanto possa accadere a schermidori o a terzi durante o dopo lo svolgimento della manifestazione.
Art. 7 Saranno impiegati arbitri ed aspiranti arbitri tesserati al GSA Nazionale.


PROGRAMMA

Ore 10.00*:

Ore 12.45:
·        Assegnazione Trofeo Memorial Arturo Bernkopf

Ore 13.00*:
·        Inizio manifestazione Prime Lame/Esordienti sciabola maschile e sciabola femminile

Ore 14.30*
·        Inizio manifestazione Esordienti (2009) fioretto maschile e fioretto femminile

*Orari riferiti all’appello in pedana

Sede della manifestazione

Palascherma di Vicenza Via Riello 150/152
___________________________


Per ulteriori informazioni telefonare alla
segreteria del Circolo della Spada

venerdì 3 novembre 2017

martedì 31 ottobre 2017

A S.Giorgio si confermano i maschietti di Fioretto e a Novara si difendono i cadetti di Spada

Per il Circolo della Spada di Vicenza quello appena trascorso è stato un altro fine-settimana intenso, pieno di gare e di emozioni.
Gli impegni agonistici hanno portato i nostri atleti a Novara, per la prima prova nazionale cadetti e a San Giorgio di Nogaro (UD) per la prima prova interregionale del gran premio giovanissimi di fioretto.

 In terra friulana i giovani atleti sono giunti dopo le ottime prestazioni di qualche settimana fa a Montebelluna con l’obiettivo di ripetersi e così è stato.

Nella categoria Bambine Valeria Plutino e Sofia Gasparin hanno fatto gara gemella. Tutte e due in girone hanno ottenute due vittorie e giunte al tabellone ad eliminazione diretta entrambe hanno perso per un soffio l’assalto per entrare tra le migliori sedici. Finiscono quasi appaiate nella classifica finale: 22^ Valeria, 23^ Sofia.


Identico girone di partenza anche per Laura Parlato nella categoria Giovanissime, due vittorie che non le regalano un facile canale nella diretta, ma Laura vince con sicurezza il primo assalto; per il rotto della cuffia entra tra le migliori 16, ma poi si ferma ai piedi delle prime otto con un buon 15° posto.

Tra le Ragazze/Allieve sono scese in pedana Arianna Crivellaro e Bianca Bicchi. Ottimo il girone di Arianna con cinque vittorie, in linea con le altre compagne quello di Bianca, che si è prontamente rifatta in diretta vincendo il primo assalto. Sfortuna ha voluto che le nostre atlete si siano trovate una di fronte all’altra nell’incontro per accedere tra le migliori 16. È stata Arianna ad avere la meglio sull’amica ed ha poi proseguito la gara fino alle soglie del podio dove ha ceduto il passo solo alla futura vincitrice della gara.
La classifica finale recita 5° posto per Arianna e 27° per Bianca.

Ultima gara che ha visto la presenza dei nostri atleti è anche quella che ne ha visti di più in pedana, quella dei Maschietti. Hanno partecipato: Tommaso Bianchini, Paolo Appicelli, Edoardo Pasquino, Ettore Marchesin ed Edoardo Vignato.
Partenza fulminante per tutti che hanno portato a casa degli ottimi gironi. Arrivati in diretta hanno tutti iniziato a macinare assalti su assalti senza battere ciglio, fino a quando, giunti tra i migliori 16, non sono iniziati gli scontri intestini. Il primo a farne le spese è stato Edoardo Vignato che ha dovuto cedere il passo a Tommaso, terminando la gara con un buon 12° posto. Il secondo è stato Paolo, anche lui battuto da Tommaso nell’assalto per l’accesso alla finale. Edoardo Pasquino ed Ettore, invece, sono stati fermati dallo stesso atleta trevigiano chiudendo 5° e 3°. In seguito sono stati poi vendicati in finale da Tommaso che così ha vinto la prima prova interregionale.

A completare la serie di gare vanno riportati i risultati del nostri due cadetti: Emiliano Ambrosini e Giorgio Rizzato nella prima prova Cadetti di Novara.
La fase a gironi a visto due risultati diametralmente opposti. Ottimo quello di Emiliano, decisamente migliorabile quello di Giorgio, ma è il suo primo anno in questa categoria quindi ha ancora tutto il tempo per crescere. Passa così alla fase di diretta il solo Emiliano che riesce solo parzialmente a sfruttare a pieno il buon girone: salta il primo assalto, vince il secondo, ma si ferma alle soglie dei 64 arrivando 86°.

Buoni sono stati i risultati raccolti finora, ma l’anno schermistico è ancora lungo e ci sono ancora tante gare in cui ben figurare.